Panforte

L1
Messaggi: 81
Iscritto il: 27 set 2014, 11:17

Panforte

da mancho 28 set 2014, 16:15
Ci stiamo timidamente avvicinando al periodo natalizio ( mancano 3 mesi eh ) ma vi presento il mio panforte.
Lo faccio ogni anno , con l'intento di dividerlo e farlo assaggiare ai vari amici e parenti che vengono a trovarci per le feste , ma finisce in fretta.
ecco gli ingredienti:
• 160 grammi di farina
• 150 grammi di miele
• 150 grammi di noci
• 150 grammi di nocciole
• 150 grammi di mandorle
• 100 grammi di cedro candito
• 150 grammi di arancia candita
• 200 grammi di zucchero a velo
• 10 grammi di zucchero vanigliato
• cannella
• pepe
• chiodi di garofano
• noce moscata

Prima di tutto si scalda velocemente la frutta secca per " tostarla " alla buona e per dar quel calore necessario a non raffreddare subito l'impasto.
Successivamente la si sminuzza grossolanamenteallo .
Stesso modo, si dividerà in piccole parti l’arancia candita ed il cedro candito.Ora prendete un contenitore e versatevi le noci, le mandorle, le nocciole, la farina, il cedro e l’arancia canditi, un pizzico di pepe, una spruzzata di cannella,un po’ di noce moscata grattugiata, un pizzico di zenzero e 3-4 chiodi di garofano. Intanto lasciate scaldare in un pentolino lo zucchero a velo, il miele ed un cucchiaio di acqua, fino ad ottenere un composto omogeneo.Per valutare se è cotto bene si suggerisce di immergere un po' di questo impasto in una ciotola di acqua fredda. Se l'impasto massaggiato fra le dita forma una pallina solida allora e' ok.
Versate poi tale composto sugli altri ingredienti e mescolate bene in modo da farli amalgamare. Una volta ottenuto il risultato, prendete questo composto e formate una sorta di disco (dovete dargli la forma tipica del Panforte), magari aiutandovi con un po’ di farina affinché gli ingredienti non restino appiccicati alle vostre mani oppure tenendo bagnato un cucchiaio per stenderlo bene.A questo punto imburrate e infarinate una teglia da forno, mettetevi sopra il disco che avete preparato, spolverandolo poi con un po’ di zucchero a velo . Ora basta far cuocere il tutto 30 minuti a 150°C,o anche meno se vedete che diventa molto scuro ( color panforte) prima di cospargere la superficie con lo zucchero vanigliato, lasciar raffreddare e ..a voi il responso...

Ovviamente potete usare la frutta candita che piu' vi aggrada , aumentare e diminuire le spezie. Io non le uso , ma potete adagiare l'impasto , precottura , su delle ostie.
Alcuni nell'impasto so che inseriscono anche del cacao.


Immagine
Avatar utente
Offline
L7
Messaggi: 9591
Iscritto il: 13 dic 2012, 13:49
Località: Roma Aurelia

Re: Panforte

Avatar utente
da Osvy 28 set 2014, 17:48
Bella ricetta,al momento giusto,la proverò senza meno,cmq,da noi quì nel Lazio,si fa il PANGIALLO,che anche se un pò diverso,è a base degli stessi ingredienti.
Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille mentre il contrario è del tutto impossibile

I miei difetti forse allontaneranno diverse persone,ma almeno so che chi resta al mio fianco,mi apprezza per quello che sono.
OSVY.
L1
Messaggi: 81
Iscritto il: 27 set 2014, 11:17

Re: Panforte

da mancho 28 set 2014, 19:01
Si certo, la tradizione regionale ne modifica spesso il nome. Altrove è anche Panpepato
Visualizza ultimi messaggi: Ordina per

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Vai a