Pizza di Pasqua di Civitavecchia

Avatar utente
Offline
L7
Messaggi: 9589
Iscritto il: 13 dic 2012, 13:49
Località: Roma Aurelia

Re: Pizza di Pasqua di Civitavecchia

Avatar utente
da Osvy 20 feb 2015, 13:20
Concentrati su Chiavazza o Spadoni,con preferenza sulla prima,specialmente se fosse anche + forte.
Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille mentre il contrario è del tutto impossibile

I miei difetti forse allontaneranno diverse persone,ma almeno so che chi resta al mio fianco,mi apprezza per quello che sono.
OSVY.
Avatar utente
Offline
L4
Messaggi: 579
Iscritto il: 03 feb 2015, 18:25

Re: Pizza di Pasqua di Civitavecchia

Avatar utente
da senzaetichetta 21 feb 2015, 15:23
Aggiornamenti: iniziata la procedura. Preparato preimpastato e incorporati ingredienti, ora tocca a burro e strutto che stanno raffreddando....la consorte ha fatto anche questo :-)
Utilizzata farina manitoba della Coop ( 13 g proteine ) prodotta da Grandi Mulini Italiani, costava 80€ 1 kg e ho ritenuto opportuno fare la prova con questa farina. Vi aggiornerò alla prossima puntata :-)
Gaetano
P.S. ho letto del contest rosette...magari riesco a fare una prova anch'io che per altro ero influenzato fino a mercoledì per cui capisco bene. Buona guarigione a tutti. Ciao
senzaetichetta Gaetano
Impastatrice "cinesina"
Farine Coop manitoba - Coop tipo 0 - Grandi Mulini Italiani ( Coop ) tipo 0 Cuore - Rieper Segale - varie...
Forno elettrico Ariston
Avatar utente
Offline
L5
Messaggi: 2783
Iscritto il: 13 dic 2012, 1:46

Re: Pizza di Pasqua di Civitavecchia

Avatar utente
da FrankSL 21 feb 2015, 17:40
Ottimo, se riesci metti le foto! Buon lavoro,
Frank
Franco, detto Frank o altri indicibili nomignoli
Avatar utente
Offline
L7
Messaggi: 9589
Iscritto il: 13 dic 2012, 13:49
Località: Roma Aurelia

Re: Pizza di Pasqua di Civitavecchia

Avatar utente
da Osvy 22 feb 2015, 9:36
senzaetichetta ha scritto:Aggiornamenti: iniziata la procedura. Preparato preimpastato e incorporati ingredienti, ora tocca a burro e strutto che stanno raffreddando....la consorte ha fatto anche questo :-)
Utilizzata farina manitoba della Coop ( 13 g proteine ) prodotta da Grandi Mulini Italiani, costava 80€ 1 kg e ho ritenuto opportuno fare la prova con questa farina. Vi aggiornerò alla prossima puntata :-)
Gaetano
P.S. ho letto del contest rosette...magari riesco a fare una prova anch'io che per altro ero influenzato fino a mercoledì per cui capisco bene. Buona guarigione a tutti. Ciao


Benissimo,tienici aggiornati,ci teniamo.
Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille mentre il contrario è del tutto impossibile

I miei difetti forse allontaneranno diverse persone,ma almeno so che chi resta al mio fianco,mi apprezza per quello che sono.
OSVY.
Avatar utente
Offline
L4
Messaggi: 579
Iscritto il: 03 feb 2015, 18:25

Re: Pizza di Pasqua di Civitavecchia

Avatar utente
da senzaetichetta 22 feb 2015, 10:14
Purtroppo temo che i lievito sia KO :-( pazienza dovevo provare, ma non mi arrendo, riproverò tra qualche mese quando il mio lievito sarà più in forma e per ora mi accontenterò di una versione con lievito di birra. Esperienza anche questa...
senzaetichetta Gaetano
Impastatrice "cinesina"
Farine Coop manitoba - Coop tipo 0 - Grandi Mulini Italiani ( Coop ) tipo 0 Cuore - Rieper Segale - varie...
Forno elettrico Ariston
Avatar utente
Offline
L4
Messaggi: 579
Iscritto il: 03 feb 2015, 18:25

Re: Pizza di Pasqua di Civitavecchia

Avatar utente
da senzaetichetta 22 feb 2015, 17:52
Aggiornamenti: ho infornato anche se la lievitazione non era ok. Le foto per un responso Vostro. Assaggiata una fetta e il gusto non è male, chiaramente tutto da rifare con calma e attenzione. Di sicuro il lievito madre non ha svolto il suo lavoro al 100% però io vorrei capire meglio. Potrebbe essere che nel fare il preimpasto con il lievito di birra l'acqua contenente cloro abbia "ucciso " il lievito? solitamente uso sempre acqua in bottiglia per i rinfreschi del lievito madre ma quando uso il lievito di birra adopero tranquillamente acqua di rubinetto senza problema alcuno. Prima di utilizzarlo l'ho rinfrescato due volte e raddoppiava in 3 / 4 ore e continuava a crecere ancora...insomma non un fulmine ma nemmeno fermo, mi rendo conto che per spingere impasti con grassi e altro ci voglia un super lievito e lo scopo di questa pizza voleva essere anche un test per il mio lievito. Aggiungo anche che in giornata, con lo stesso lievito ho panificato senza alcun problema. Lascio la parola alle foto.
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Gaetano
senzaetichetta Gaetano
Impastatrice "cinesina"
Farine Coop manitoba - Coop tipo 0 - Grandi Mulini Italiani ( Coop ) tipo 0 Cuore - Rieper Segale - varie...
Forno elettrico Ariston
Avatar utente
Offline
L7
Messaggi: 9589
Iscritto il: 13 dic 2012, 13:49
Località: Roma Aurelia

Re: Pizza di Pasqua di Civitavecchia

Avatar utente
da Osvy 23 feb 2015, 9:10
Come dettoti in privato,con questi dolci,il lievito diventa fondamentale,e siccome non sarà sempre facile averne di sufficientemente forte,io in queste preparazioni ho creato spesso un sistema misto,infatti,il naturale,ti assicurerà,sapore e tempi di mantenimento,ed una parte di birra fresco o secco che sia,(che ricordiamoci,NON è veleno),ti aiuterà,dandoti quella sicurezza di riuscita.
Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille mentre il contrario è del tutto impossibile

I miei difetti forse allontaneranno diverse persone,ma almeno so che chi resta al mio fianco,mi apprezza per quello che sono.
OSVY.
L3
Messaggi: 470
Iscritto il: 05 lug 2014, 9:21
Località: Santa Marinella

Re: Pizza di Pasqua di Civitavecchia

da Supermic 16 mar 2016, 18:35
rieccomi........
questa è la ricetta di una amica di mamma della pizza di pasqua di civitavecchia........
Immagine
riassumendo.....
5 uova intere
1kg di zucchero
3 etti di ricotta di pecora
200 gr di burro
150 gr di strutto
1 bicchiere di marsala
20 gr di anice
1 limone grattugiato
2kg di farina (Osvy consiglia forte)
300 gr di cioccolato fondente a pezzetti
1 pizzico di cannella
1 etto e mezzo di lievito di birra preso al forno ( loro hanno i panoni da 500gr)
1 uovo sbattuto per spennellare
dunque questa ricetta è per 5 testi misura 24........
iniziamo.......
la mattina si mette l'anice a bagno nel bicchiere di marsala.........
la sera si prepara il lievitino con....
500 gr di farina
500 gr di acqua
1 etto e mezzo di lievito.......
si lascia al calduccio per 30 minuti e intanto si impasta il resto.......
Immagine
Immagine
Immagine
poi si mescolano bene le uova con lo zucchero......io naturalmente avevo già nella bagnaroletta la farina e ho fatto come al solito la supermichelata :lol:
Immagine
poi si unisce il burro fuso, lo strutto.......
e la marsala con l'anice......
Immagine
poi la ricotta......
Immagine
la scorza di limone la cioccolata e un pizzico di cannella.....
Immagine
intanto il lievitino..........
Immagine
e si unisce all'impasto. ....
Immagine
si impasta per bene e poi ci si unge le mani con dell'olio e si fanno delle palle......
Immagine
Immagine
e giù negli stampi imburrati e infarinati......
Immagine
si lascia lievitare al calduccio fino alla mattina dopo quando hanno riempito lo stampo..........
l'amica civitavecchiese di mamma dice che indicativamente sono pronte da infornare quando prendendo lo stampo in mano e muovendo lo piano ondeggia come un budino....... :lol:
Immagine
si spennellano con un uovo sbattuto e in forno a 180 gradi per circa 40 minuti.....
Immagine
e.......... pronteeeeeeeeee
Immagine
l'interno purtroppo ho solo la foto dell'unica aperta che aveva un testo più basso...... Immagine
come dice Osvy........
sapore stratosfericoooooooooooo
provate........
alla prossima
Avatar utente
Offline
L7
Messaggi: 9589
Iscritto il: 13 dic 2012, 13:49
Località: Roma Aurelia

Re: Pizza di Pasqua di Civitavecchia

Avatar utente
da Osvy 16 mar 2016, 21:18
Io,l'hò assaggiata ed è favolosa,l'unico problema che si può anche evincere dalle foto,(riabbassamento centrale sul prodotto cotto),è l'uso di una farina troppo debole che ha ceduto al momento dell'infornamento,quindi x chi le vorrà,repicare usate una buona farina intorno ai 300 diW,x il resto andtrà benissimo così,io le farò sicuramente prima di Pasqua.
Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille mentre il contrario è del tutto impossibile

I miei difetti forse allontaneranno diverse persone,ma almeno so che chi resta al mio fianco,mi apprezza per quello che sono.
OSVY.
Avatar utente
Offline
L5
Messaggi: 1047
Iscritto il: 22 ott 2013, 21:08
Località: Roma

Re: Pizza di Pasqua di Civitavecchia

Avatar utente
da Armando72 16 mar 2016, 21:21
Confermo che il sapore è eccezionale... Dopo qualche giorno di riposo è ancora più buona...
Quest'anno purtroppo non avrò tempo x provarla...almeno per Pasqua.
Grazie x la ricetta è x l'assaggio :)

Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk
L'intelligenza è una dote, la pazzia un dono
Visualizza ultimi messaggi: Ordina per

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Vai a