LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

Messaggi: 34
Iscritto il: 02 gen 2013, 19:49
Località: Roma

Re: LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

da Pegaso67 24 gen 2013, 11:37
Osvy,
il LNL pare stia andando bene e adesso è il momento di provarlo, ma devi insegnarmi a conoscerlo per usarlo al meglio.
io solitamente il giovedì preparo la biga per la tua pizza bianca da forno , venerdi impasto e sabato sera si cuoce.
Ora ( strasera) se volessi fare la stessa cosa, come mi devo comportare?
Attendo tue preziose indicazioni.

Antonio
Avatar utente
Offline
L7
Messaggi: 9587
Iscritto il: 13 dic 2012, 13:49
Località: Roma Aurelia

Re: LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

Avatar utente
da Osvy 24 gen 2013, 11:59
Pegaso67 ha scritto:Osvy,
il LNL pare stia andando bene e adesso è il momento di provarlo, ma devi insegnarmi a conoscerlo per usarlo al meglio.
io solitamente il giovedì preparo la biga per la tua pizza bianca da forno , venerdi impasto e sabato sera si cuoce.
Ora ( strasera) se volessi fare la stessa cosa, come mi devo comportare?
Attendo tue preziose indicazioni.

Antonio

Domanda,questa mia pizza,la hai già fatta con il LBF?perchè se la conosci già,potrai avere dei punti di riferimento,sui lieviti,mi spiego,se l'hai già fatta,usando gli stessi recipienti potrai vedere se con il LNL che ti dirò di usare e con le stesse ore,arriverai agli stessi risultati.Quindi x intanto dimme se la conosci già.Osvy.
Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille mentre il contrario è del tutto impossibile

I miei difetti forse allontaneranno diverse persone,ma almeno so che chi resta al mio fianco,mi apprezza per quello che sono.
OSVY.
Messaggi: 34
Iscritto il: 02 gen 2013, 19:49
Località: Roma

Re: LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

da Pegaso67 24 gen 2013, 12:23
Osvy ha scritto:
Pegaso67 ha scritto:Osvy,
il LNL pare stia andando bene e adesso è il momento di provarlo, ma devi insegnarmi a conoscerlo per usarlo al meglio.
io solitamente il giovedì preparo la biga per la tua pizza bianca da forno , venerdi impasto e sabato sera si cuoce.
Ora ( strasera) se volessi fare la stessa cosa, come mi devo comportare?
Attendo tue preziose indicazioni.

Antonio

Domanda,questa mia pizza,la hai già fatta con il LBF?perchè se la conosci già,potrai avere dei punti di riferimento,sui lieviti,mi spiego,se l'hai già fatta,usando gli stessi recipienti potrai vedere se con il LNL che ti dirò di usare e con le stesse ore,arriverai agli stessi risultati.Quindi x intanto dimme se la conosci già.Osvy.


sì ,la conosco già!
sarà la quarta volta che la faccio col LBF .
Ho solo aggiunto qualche ora di frigo per arrivare a sabato partendo dalla biga del giovedi.
ho sempre fatto :giovedì sera biga-venerdi pomeriggio impasto 1h TA poi frigo fino alle 15:00 di sabato. puntata appretto e staglio forno alle 20:00.
Antonio
Avatar utente
Offline
L7
Messaggi: 9587
Iscritto il: 13 dic 2012, 13:49
Località: Roma Aurelia

Re: LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

Avatar utente
da Osvy 24 gen 2013, 12:32
Allora,usa,70-80 grammi di LNL,ogni kg.di farina,poi tieni docchio gli sviluppi,usando gli stessi recipienti,così vedendo come camminano gli impasti,userai + o- il frigo,rallentando se va troppo,ed accelerando se va poco.
Sperando di essermi spiegato,aspetto tue notizie.Osvy.
Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille mentre il contrario è del tutto impossibile

I miei difetti forse allontaneranno diverse persone,ma almeno so che chi resta al mio fianco,mi apprezza per quello che sono.
OSVY.
Messaggi: 34
Iscritto il: 02 gen 2013, 19:49
Località: Roma

Re: LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

da Pegaso67 24 gen 2013, 12:45
Osvy ha scritto:Allora,usa,70-80 grammi di LNL,ogni kg.di farina,poi tieni docchio gli sviluppi,usando gli stessi recipienti,così vedendo come camminano gli impasti,userai + o- il frigo,rallentando se va troppo,ed accelerando se va poco.
Sperando di essermi spiegato,aspetto tue notizie.Osvy.


Osvà,
sei stato chiarissimo.
Non mi è chiaro come usare i 70-80 di LNL/Kg farina.
Come li suddivido tra biga e impasto e poi come uso il LNLo per la biga di stasera e l'impasto di domani, tipo poolish sttasera e insime all'acqua dell'impasto domani?


ciao
Antonio
Avatar utente
Offline
L7
Messaggi: 9587
Iscritto il: 13 dic 2012, 13:49
Località: Roma Aurelia

Re: LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

Avatar utente
da Osvy 24 gen 2013, 13:23
Li dividi come divideresti il LBF,ne + ne -.
Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille mentre il contrario è del tutto impossibile

I miei difetti forse allontaneranno diverse persone,ma almeno so che chi resta al mio fianco,mi apprezza per quello che sono.
OSVY.
Messaggi: 34
Iscritto il: 02 gen 2013, 19:49
Località: Roma

Re: LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

da Pegaso67 24 gen 2013, 13:44
Osvy ha scritto:Li dividi come divideresti il LBF,ne + ne -.



ok, grazie!
Antonio
Avatar utente
Offline
L5
Messaggi: 1200
Iscritto il: 16 dic 2012, 12:54

Re: LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

Avatar utente
da Napoli72 25 gen 2013, 18:40
@Osvy: ciao Osvy, sono sempre alle prese con il mio LNL....volevo sapere che PH dovrebbe avere il LNL nelle condizioni ottimali? E se il PH tende un po' al bassino ma senza eccessi cosa occorre fare per alzarlo leggermente ? Grazie mille
Forno: Acunto
Impastatrice: Bernardi Bracci tuffanti
Farina: Caputo Pizzeria/Caputo Viola/Caputo Manitoba
Pirometro: Infrarossi con puntatore laser
Qui trovi la ricetta della mia pizza: viewtopic.php?f=11&t=322
Avatar utente
Offline
L7
Messaggi: 9587
Iscritto il: 13 dic 2012, 13:49
Località: Roma Aurelia

Re: LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

Avatar utente
da Osvy 25 gen 2013, 19:03
Napoli72 ha scritto:@Osvy: ciao Osvy, sono sempre alle prese con il mio LNL....volevo sapere che PH dovrebbe avere il LNL nelle condizioni ottimali? E se il PH tende un po' al bassino ma senza eccessi cosa occorre fare per alzarlo leggermente ? Grazie mille

Chiariamo subito,che io non ho lo strumento e faccio tutto a naso,tendere al bassino,x te,significa che è troppo acido?,se così fosse,io lo sciacquo 5-6 volte con acqua fresca,finchè l'odore di acido sparisce del tutto,a quel punto lo rinfresco,mettendo ogni 100 gr di LNL50 di manitoba+ 60 di acqua,lo lascio riposare 7-9 ore e poi lo uso.
Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille mentre il contrario è del tutto impossibile

I miei difetti forse allontaneranno diverse persone,ma almeno so che chi resta al mio fianco,mi apprezza per quello che sono.
OSVY.
Avatar utente
Offline
Messaggi: 32
Iscritto il: 31 dic 2012, 3:50
Località: Puglia

Re: LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

Avatar utente
da And90rea 06 feb 2013, 23:41
Osvy ha scritto:
Napoli72 ha scritto:@Osvy: ciao Osvy, sono sempre alle prese con il mio LNL....volevo sapere che PH dovrebbe avere il LNL nelle condizioni ottimali? E se il PH tende un po' al bassino ma senza eccessi cosa occorre fare per alzarlo leggermente ? Grazie mille

Chiariamo subito,che io non ho lo strumento e faccio tutto a naso,tendere al bassino,x te,significa che è troppo acido?,se così fosse,io lo sciacquo 5-6 volte con acqua fresca,finchè l'odore di acido sparisce del tutto,a quel punto lo rinfresco,mettendo ogni 100 gr di LNL50 di manitoba+ 60 di acqua,lo lascio riposare 7-9 ore e poi lo uso.


Ciao Osvy, cosa intendi per Sciacquare ? Se non sbaglio avevo letto che fai andare sulla superficie del lievito dell'acqua con il rubinetto leggermente aperto, che poi rimuovi (questo per per 5-6 volte)senza mescolare niente, magari ruotando leggermente il contenitore per "muovere" un pò l'acqua, confermi ? A un altra cosa, eventualmente è possibile aggiungere un po piu di farina se risulta un po troppo liquido come consistenza ? Perchè pur essendo molto attivo(funziona che è una meraviglia), non ho mai notato un vero raddoppio, ma una crescita del suo livello di circa 1-2cm..quindi avevo il dubbio che non avesse la giusta consistenza
Visualizza ultimi messaggi: Ordina per

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Vai a