LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

Avatar utente
Offline
L5
Messaggi: 1742
Iscritto il: 15 apr 2013, 13:46
Località: Pesaro

Re: LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

Avatar utente
da Blugreen65 28 ago 2014, 10:40
Può essere d'aiuto un breve filmatino o foto in sequenza del rinfresco giusto per essere maggiormente d'aiuto.
Blugreen65 Luca "il Boccalone"
Impastatrice Miciotta3 Vorwerk bimby Tm31
farine Mulino Padano - Rieper - Spadoni commerciale
LNL LBF
Pirometro -50 +700
FAL Gabellini - Elettrico Whirlpool

Spillatrice Artide e Birra Artigianale del Boccalone
Avatar utente
Offline
L5
Messaggi: 1265
Iscritto il: 26 dic 2012, 17:32
Località: San Giovanni in Persiceto (BO)

Re: LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

Avatar utente
da klingklang 28 ago 2014, 11:12
Comunque mi sembra tutto molto nella norma... ma si sa che i primi tre mesi di gravidanza sono quelli in cui ci si preoccupa di più! Quindi continua così, abbi fiducia, e mi raccomando niente carne cruda e lava bene frutta e verdura! :lol:
Enrico, "Il volto pigro della panificazione casalinga"
Perché fare una pagnotta non deve per forza diventare un calvario!

Fornetto G3F Pizza Express "Napoli" M5+
Impastatrice Bosch MUM 54240

=========================================
Definizioni, sigle, guide, trucchi, ricette: WikiForno
=========================================
L3
Messaggi: 259
Iscritto il: 04 ago 2014, 21:44
Località: Roma (Garbatella)

Re: LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

Avatar utente
da Alessandro Perrelli 28 ago 2014, 12:36
Blugreen65 ha scritto:Può essere d'aiuto un breve filmatino o foto in sequenza del rinfresco giusto per essere maggiormente d'aiuto.


Concordo pienamente!!
Alessandro

Ogni uomo dovrebbe conoscere i propri limiti
Avatar utente
Offline
Messaggi: 48
Iscritto il: 10 gen 2015, 17:59
Località: Bergamo prov.

Re: LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

Avatar utente
da davcam70 25 feb 2015, 21:27
Ciao a tutti, é con immenso piacere che annuncio la venuta alla luce del mio LNL by Osvy. :D dopo una lunga e silenziosa gestazione, complice la temperatura invernale, finalmente il pupo è straripato come un torrente in piena.
L'ho già utilizzato con successo in un paio di pagnotte e devo riconoscere, da neofita quale sono, che il sapore e la tenuta del pane sono qualcosa di eccezionali.
Ho una domanda da porvi. Visto che durante l'allattamento non ho sempre seguito le dosi consigliate, ho l'impressione che il mio lievito sia più liquido del previsto. Come faccio a sapere la sua % di idro? Come consistenza diciamo che è più liquido di uno yogurt, tanto per fare un esempio.
Ciao, Davide
Avatar utente
Offline
L5
Messaggi: 1047
Iscritto il: 22 ott 2013, 21:08
Località: Roma

Re: LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

Avatar utente
da Armando72 26 feb 2015, 6:53
Ciao,
Io direi che l'idratazione non la potrai sapere a meno che non prendi un po' di lievito, lo pesi, lo fai essiccare, lo pesi e ti calcoli l'idratazione (il contenuto d'acqua nei laboratori così lo misurano)
Io però farei semplicemente 2-3 rinfreschi alla 'giusta' idratazione e dovresti correggerlo.
Armando
Ultima modifica di Armando72 il 26 feb 2015, 10:44, modificato 1 volta in totale.
L'intelligenza è una dote, la pazzia un dono
Avatar utente
Offline
L7
Messaggi: 9589
Iscritto il: 13 dic 2012, 13:49
Località: Roma Aurelia

Re: LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

Avatar utente
da Osvy 26 feb 2015, 7:55
davcam70 ha scritto:Ciao a tutti, é con immenso piacere che annuncio la venuta alla luce del mio LNL by Osvy. :D dopo una lunga e silenziosa gestazione, complice la temperatura invernale, finalmente il pupo è straripato come un torrente in piena.
L'ho già utilizzato con successo in un paio di pagnotte e devo riconoscere, da neofita quale sono, che il sapore e la tenuta del pane sono qualcosa di eccezionali.
Ho una domanda da porvi. Visto che durante l'allattamento non ho sempre seguito le dosi consigliate, ho l'impressione che il mio lievito sia più liquido del previsto. Come faccio a sapere la sua % di idro? Come consistenza diciamo che è più liquido di uno yogurt, tanto per fare un esempio.
Ciao, Davide


Beh,non è mai semplice fare certi calcoli,ed Armando,te ne ha dato uno intelligente,ma sempre nel rispetto di ciò che ti ha detto,anche io ti consiglierei di rinfrescarlo nelle giuste proporzioni,e molto presto se anche fosse troppo liquido si riporterà nella norma,ad esempio quando,lo tegngo molto tempo fermo,e poi decido di gettare l'acquiccia nera,mi trovo nella condizione opposta,ma dopo appunto un paio di rinfreschi dopo che AD occhio metto un pò + di acqua,torna giusto come sempre.
Quindi vai tranquillo che non accadrà nulla,e quando poi avrai l'esperienza visiva,lo regolerai benissimo di conseguenza.
Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille mentre il contrario è del tutto impossibile

I miei difetti forse allontaneranno diverse persone,ma almeno so che chi resta al mio fianco,mi apprezza per quello che sono.
OSVY.
Avatar utente
Offline
L5
Messaggi: 1047
Iscritto il: 22 ott 2013, 21:08
Località: Roma

Re: LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

Avatar utente
da Armando72 11 apr 2015, 9:34
Help me!!!

Il mio lievitino è stato fermo circa 3 mesi (il tempo è volato...) ed ora sono 3-4 giorni che provo a farlo ripartire ma non ne vuole sapere.

Quando ho iniziato a rinfrescarlo era molto acido ( per sfizio mi ero comprato delle cartine di tornasole e mi davano un ph tra 3-4).
Ora ha perso un po' di acidità, ma non ne vuol sapere di partire... aumentano le bolle, ma nulla di più...

Che faccio, lo uso come starter (insiele al miele) per un nuovo lievitino? mi 'dispiace' ammazzarlo...

allego una foto fatta poco dopo il rinfresco di stamattina (il colore non è così 'crema'.. è più chiaro).

Grazie Immagine
L'intelligenza è una dote, la pazzia un dono
Avatar utente
Offline
L7
Messaggi: 9589
Iscritto il: 13 dic 2012, 13:49
Località: Roma Aurelia

Re: LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

Avatar utente
da Osvy 13 apr 2015, 9:40
Armando72 ha scritto:Help me!!!

Il mio lievitino è stato fermo circa 3 mesi (il tempo è volato...) ed ora sono 3-4 giorni che provo a farlo ripartire ma non ne vuole sapere.

Quando ho iniziato a rinfrescarlo era molto acido ( per sfizio mi ero comprato delle cartine di tornasole e mi davano un ph tra 3-4).
Ora ha perso un po' di acidità, ma non ne vuol sapere di partire... aumentano le bolle, ma nulla di più...

Che faccio, lo uso come starter (insiele al miele) per un nuovo lievitino? mi 'dispiace' ammazzarlo...

allego una foto fatta poco dopo il rinfresco di stamattina (il colore non è così 'crema'.. è più chiaro).

Grazie Immagine


Scusa Armà,ma leggo solo ora,io ci metterei un paio di bei cucchiai di miele,ed anche una bella pera MATURA,od in alternativa alla pera un vasetto di yogurt da 125 grammi,+ 50 farina e 50 H2O.
prova così e vediamo.
P.S.la pera praticamente NERA,e privata dei semi e della buccia e frullata.
Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille mentre il contrario è del tutto impossibile

I miei difetti forse allontaneranno diverse persone,ma almeno so che chi resta al mio fianco,mi apprezza per quello che sono.
OSVY.
Avatar utente
Offline
L5
Messaggi: 1047
Iscritto il: 22 ott 2013, 21:08
Località: Roma

Re: LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

Avatar utente
da Armando72 13 apr 2015, 10:06
Osvy, non ti preoccupare..immaginavo che questo fine settimana saresti stato un po' impegnato visto che hai fatto il turista la settima scorsa....
Quindi ho proceduto da solo, rileggendo un po' tutto il post....

Ieri amttina sul tardi, ho preso 100g di lievitino, ho aggiunto 100 di manitoba e 50 di acqua e 2 cucchiai di miele.
Ieri sera era quasi raddoppiato, e stamattina era risceso ma non del tutto visto che la consistenza non era quella di un LNL, ho tolto 100 e aggiunto 60 e 50...
Raddoppiato in 2 ore, ed ora altro rinfresco per riportare l'idratazione a 120% poi faccio eseguire un rinfresco per accrescere la quantità e vediamo come va..

Grazie,
Armando
L'intelligenza è una dote, la pazzia un dono
Avatar utente
Offline
L3
Messaggi: 418
Iscritto il: 29 lug 2014, 9:28
Località: Grosseto

Re: LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

Avatar utente
da bonny 16 apr 2015, 12:39
Dopo quasi un anno di presenza al forum mi sento pronto a questa nuova avventura e viste le temperature più calde di questi giorni ieri sera ho iniziato la procedura del lievito di Osvy e contemporaneamente ho buttato nel secchio il lievito solido che conservavo da diverso tempo, ormai stufo dei rinfreschi massimo ogni 4/5 gg per tenerlo in vita. Incrocio le dita.
Francesco
Forno a legna Alfapizza quattropizze
Pirometro WINPOON -50 / +550
Impastatrice Clatronic KM 3400
Visualizza ultimi messaggi: Ordina per

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Vai a