LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

Messaggi: 31
Iscritto il: 06 ago 2015, 11:22

Re: LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

da sciatt 22 ago 2015, 18:31
bene!!! caspita se pompa il piccolo...grazie mille, allora stasera si va di trasloco in un vaso da un litro (che vergogna non ci avevo pensato!).
ciao dino
Avatar utente
Offline
L7
Messaggi: 9589
Iscritto il: 13 dic 2012, 13:49
Località: Roma Aurelia

Re: LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

Avatar utente
da Osvy 22 ago 2015, 22:17
sciatt ha scritto:bene!!! caspita se pompa il piccolo...grazie mille, allora stasera si va di trasloco in un vaso da un litro (che vergogna non ci avevo pensato!).
ciao dino


Altro consiglio metti un'etichetta con il peso del bararrolo o recipiente che starai usando,in questo modo saprai sempre il peso esatto del lievito al suo interno.
Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille mentre il contrario è del tutto impossibile

I miei difetti forse allontaneranno diverse persone,ma almeno so che chi resta al mio fianco,mi apprezza per quello che sono.
OSVY.
Avatar utente
Offline
Messaggi: 8
Iscritto il: 28 feb 2014, 8:36

Re: LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

Avatar utente
da zaza 23 ago 2015, 8:31
Buongiorno a tutti, una volta pronto questo lievito quanto si dovrà mettere in paragone al lievito di birra .
Dimenticavo per l'impasto della pizza classica sottile da pizzeria .grazie
Using Tapatalk
Messaggi: 31
Iscritto il: 06 ago 2015, 11:22

Re: LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

da sciatt 23 ago 2015, 10:55
ahhhhhzzz, dopo l'esplosione del quinto giorno ieri sera ho fatto l'ultimo passaggio delle 24 ore. era in condizione di brodaglia da circa 20 ore e così è rimasto dopo il rinfresco, per di più con un pessimo odore. credo sia marcito o qualcosa del genere. devo aver cannato qualcosa senza accorgemene. però mi viene un dubbio: l'altra sera l'ho rinfrescato dopo aver impastato usando lievito di birra. prima ho pulito, ma non può darsi che ne sia venuto lo stesso in contatto e abbia alterato il tutto? boh
dino
Avatar utente
Offline
Messaggi: 8
Iscritto il: 28 feb 2014, 8:36

Re: LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

Avatar utente
da zaza 26 ago 2015, 12:05
Questo è il risultato grazie alla ricetta di Osvy.Il segno blu e prima della lievitazione. Grazie Osvy.Immagine
Using Tapatalk
Avatar utente
Offline
L3
Messaggi: 418
Iscritto il: 29 lug 2014, 9:28
Località: Grosseto

Re: LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

Avatar utente
da bonny 29 ago 2015, 21:17
Osvy mi chiarisci una cosa, io quando il lievito non lo uso per mantenerlo sempre bello arzillo lo rinfresco più o meno ogni 5gg. Ma mi sa che sbaglio nella procedura, io dopo il rinfresco lo lascio raddoppiare e quando è all'apice della crescita lo metto in frigo. Lo sbaglio credo sia proprio qui forse dovrei rinfrescalro e metterlo subito in frigo. Grazie mille.
Francesco

Inviato dal mio HTC One mini utilizzando Tapatalk
Forno a legna Alfapizza quattropizze
Pirometro WINPOON -50 / +550
Impastatrice Clatronic KM 3400
Avatar utente
Offline
L7
Messaggi: 9589
Iscritto il: 13 dic 2012, 13:49
Località: Roma Aurelia

Re: LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

Avatar utente
da Osvy 29 ago 2015, 21:53
bonny ha scritto:Osvy mi chiarisci una cosa, io quando il lievito non lo uso per mantenerlo sempre bello arzillo lo rinfresco più o meno ogni 5gg. Ma mi sa che sbaglio nella procedura, io dopo il rinfresco lo lascio raddoppiare e quando è all'apice della crescita lo metto in frigo. Lo sbaglio credo sia proprio qui forse dovrei rinfrescalro e metterlo subito in frigo. Grazie mille.
Francesco

Inviato dal mio HTC One mini utilizzando Tapatalk


Potresti anche rinfrescarlo più di rado,ad esempio ogni 10 giorni,ma il momento di metterlo in frigo,sarà,sempre e cmq,dopo una trentina di minuti dopo averlo fatto,è in pratica la stessa procedura di tutti gli impasti che andranno in frigo,si fanno prima partire,30 minuti ora ed 1 ora in inverno,poi in frigo fino ad un paio di ore prima dell'utilizzo.
Ti è chiaro?.
Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille mentre il contrario è del tutto impossibile

I miei difetti forse allontaneranno diverse persone,ma almeno so che chi resta al mio fianco,mi apprezza per quello che sono.
OSVY.
Avatar utente
Offline
L3
Messaggi: 418
Iscritto il: 29 lug 2014, 9:28
Località: Grosseto

Re: LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

Avatar utente
da bonny 29 ago 2015, 21:58
Si adesso è tutto chiaro ma fino adesso sbagliavo alla grande e forse da lì quel pizzico di acidità di troppo che trovavo, e se continuasse farò 2 lavaggi come spiegato da te.Grazie ancora. Osvy adesso faccio subito un rinfreschino.

Inviato dal mio HTC One mini utilizzando Tapatalk
Forno a legna Alfapizza quattropizze
Pirometro WINPOON -50 / +550
Impastatrice Clatronic KM 3400
Avatar utente
Offline
Messaggi: 8
Iscritto il: 28 feb 2014, 8:36

Re: LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

Avatar utente
da zaza 30 ago 2015, 21:16
Osvy, ma e normale il sapore acidulo che si sente quando si mangia una pizza con questo lievito?
Using Tapatalk
Messaggi: 31
Iscritto il: 06 ago 2015, 11:22

Re: LNL DI OSVY.PROCEDIMENTO DALLA NASCITA

da sciatt 16 set 2015, 8:15
ciao! finalmente (per me chiaro!) ecco le mie prime pagnotte con il lnl ( a dire il primo tentativo l'ho buttato perchè l'impasto aveva un odoraccio troppo acido).
ho fatto un prefermento con 50 gr di lnl (ho provato così perchè il primo tentativo che avevo fatto col 30% di lnl sulla farina, aveva, come dicevo, davvero un pessimo odore. comunque è un problema che dovrò risolvere alla radice col lievito), 300 di farina e 180 di acqua. quando ha iniziato a far le fossette in centro l'ho impastato con 800 gr di farina (ho provato la frumenta tipo 1 che ho visto per caso al super), 520 di acqua, 6 gr di sale e un cucchiaino di malto....mezz'ora poi frigo. alla mattina ho fatto le forme e 3 ore di appretto. ce ne sarebbe voluta almeno un'altra ma purtroppo avevo fretta.
che ne dite? suggerimenti?c'è molto da migliorare e soprattutto devo imparare ancora molto su questo lievito, però lo trovo davvero divertente, grazie per la dritta.
domanda: ma il lnl con farina 0 o 00 va bene per qualsiasi tipo di impasto andrò a fare o sarebbe meglio averne uno 00, uno di segale...oppure crearne uno a cui darò da mangiare un pò di tutto?
per l'acidità che faccio? bastano i bagnetti?
grazie ancora
Dino

Immagine

Immagine

Immagine
Visualizza ultimi messaggi: Ordina per

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Vai a