TARTINE BRIOSCIATE DI OSVY

Avatar utente
Offline
L2
Messaggi: 147
Iscritto il: 08 gen 2014, 10:36
Località: Minerbio

Re: TARTINE BRIOSCIATE DI OSVY

Avatar utente
da Enricomin 23 feb 2015, 11:50
Ciao ragazzi/e,
ieri le ho fatte anche io!! In pezzature da 70g ne sono venute 32.
Moglie e madre soddisfatte ma ho un dubbio: dopo la prima lievitazione ho fatto qualche piega e posto l'impasto tutto sul tagliere.
A seguire ho ritagliato i pezzetti uno alla volta lavorandoli come mini panielli di pizza e mettendoli sulle teglie per la seconda lievitazione; tra i primi panielli fatti e gli ultimi sarà passata mezz'ora.
Ecco, le ultime palline fatte erano diverse alla lavorabilità, sono cresciute prima e di più delle prime. Ho desunto che se avessi fatto riposare l'impasto tutto una mezz'ora, avrei avuto tutte palline più lievitate al termine della fase di appretto. In forno poi la differenza si è ridotta ma non annullata: le più lievitate sono cresciute un po' meno e viceversa.
La domanda è: il riposo tra prima lievitazione + pieghe e formatura ha un senso o era sufficiente e necessario che io facessi durare di più la prima lievitazione punto e basta?
Metto la foto del risultato:

Immagine

Enrico
L1
Messaggi: 68
Iscritto il: 03 gen 2015, 22:31

Re: TARTINE BRIOSCIATE DI OSVY

da aleamare 23 feb 2015, 21:30
Enricomin ha scritto:Ciao ragazzi/e,
ieri le ho fatte anche io!! In pezzature da 70g ne sono venute 32.
Moglie e madre soddisfatte ma ho un dubbio: dopo la prima lievitazione ho fatto qualche piega e posto l'impasto tutto sul tagliere.
A seguire ho ritagliato i pezzetti uno alla volta lavorandoli come mini panielli di pizza e mettendoli sulle teglie per la seconda lievitazione; tra i primi panielli fatti e gli ultimi sarà passata mezz'ora.
Ecco, le ultime palline fatte erano diverse alla lavorabilità, sono cresciute prima e di più delle prime. Ho desunto che se avessi fatto riposare l'impasto tutto una mezz'ora, avrei avuto tutte palline più lievitate al termine della fase di appretto. In forno poi la differenza si è ridotta ma non annullata: le più lievitate sono cresciute un po' meno e viceversa.
La domanda è: il riposo tra prima lievitazione + pieghe e formatura ha un senso o era sufficiente e necessario che io facessi durare di più la prima lievitazione punto e basta?
Metto la foto del risultato:

Immagine

Enrico


Io non ho fatto alcuna piega, stagliato solo!
Quando sono triste studio, quando sono felice impasto!
Alessia
Avatar utente
Offline
L7
Messaggi: 9589
Iscritto il: 13 dic 2012, 13:49
Località: Roma Aurelia

Re: TARTINE BRIOSCIATE DI OSVY

Avatar utente
da Osvy 23 feb 2015, 22:14
Beh,sotto la ricetta,c'è anche il procedimento,ed a me sembra chiaro che sia previsto un riposo di 1 ora e cmq,fino al raddoppio,prima di stagliarle,quindi? xchè tanti dubbi?,forse dovreste leggere + attentamente,xchè mi sembra di capire che il riposo Enrico,NON lo abbia fatto.
Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille mentre il contrario è del tutto impossibile

I miei difetti forse allontaneranno diverse persone,ma almeno so che chi resta al mio fianco,mi apprezza per quello che sono.
OSVY.
Avatar utente
Offline
L2
Messaggi: 147
Iscritto il: 08 gen 2014, 10:36
Località: Minerbio

Re: TARTINE BRIOSCIATE DI OSVY

Avatar utente
da Enricomin 23 feb 2015, 23:21
No no, l'ho fatto eccome! Solo che dopo un ora non era raddoppiata per nulla, allora ho aspettato ancora fino al "famoso" raddoppio.
Il dubbio era che forse ho valutato male il volume al raddoppio e di fatto ho aspettato poco lo stesso.
E per la piega...ci cado sempre! Faccio uscire l'impasto dalla ciotola al raddoppio, lo vedo un po' moscio e mi faccio tentare: con un paio di pieghe torna in forma e mi pare di lavorare meglio.
Enrico
Avatar utente
Offline
L7
Messaggi: 9589
Iscritto il: 13 dic 2012, 13:49
Località: Roma Aurelia

Re: TARTINE BRIOSCIATE DI OSVY

Avatar utente
da Osvy 24 feb 2015, 7:51
Enricomin ha scritto:No no, l'ho fatto eccome! Solo che dopo un ora non era raddoppiata per nulla, allora ho aspettato ancora fino al "famoso" raddoppio.
Il dubbio era che forse ho valutato male il volume al raddoppio e di fatto ho aspettato poco lo stesso.
E per la piega...ci cado sempre! Faccio uscire l'impasto dalla ciotola al raddoppio, lo vedo un po' moscio e mi faccio tentare: con un paio di pieghe torna in forma e mi pare di lavorare meglio.
Enrico


E cmq,con la piega finale,non sbagli di certo,va benissimo,se leggi bene io,al momento di stagliare dò sempre una piega,oppure faccio una bella palla,che poi ha lo stesso effetto rinvigorente con tutti gli impasti.
Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille mentre il contrario è del tutto impossibile

I miei difetti forse allontaneranno diverse persone,ma almeno so che chi resta al mio fianco,mi apprezza per quello che sono.
OSVY.
L5
Messaggi: 2338
Iscritto il: 15 dic 2012, 15:47
Località: Roma

Re: TARTINE BRIOSCIATE DI OSVY

Avatar utente
da Fabio Mangiafuoco 21 set 2015, 8:54
Come scritto altrove, con la ripresa della scuola, ho fatto alcune tartine briosciate per la merenda dei ragazzi.
Forma a parte, che potrebbe far pensare alla variante dolce, ho usato la ricetta base, così da lasciare libertà di "consumo"... con una buona marmellata fatta in casa, la Nutella, così senza niente che sono già spettacolari, o perché no, anche con un bel salame o prosciutto crudo.

Foto pessime fatte con il cellulare ed una luce per niente invitante, ma vi assicuro che sono veramente speciali!
Un'altra perla dall'infinito filo di Osvaldo.

Immagine
Immagine

Grazie Osvy.

Fabio
Motto della casa: Pane, pizza o birra. Basta che contenga lievito!!!
L5
Messaggi: 2338
Iscritto il: 15 dic 2012, 15:47
Località: Roma

Re: TARTINE BRIOSCIATE DI OSVY

Avatar utente
da Fabio Mangiafuoco 21 set 2015, 13:38
Dimenticavo!
Come si può intuire facilmente, non le ho spennellate con l'uovo, ma con il latte... devo ammettere che con l'uovo hanno tutto un altro fascino! :D
Motto della casa: Pane, pizza o birra. Basta che contenga lievito!!!
Avatar utente
Offline
L7
Messaggi: 9589
Iscritto il: 13 dic 2012, 13:49
Località: Roma Aurelia

Re: TARTINE BRIOSCIATE DI OSVY

Avatar utente
da Osvy 21 set 2015, 15:23
Pienamente daccordo x l'uovo,infatti non capivo cosa fosse accaduto,prima di leggere,complimenti anche x la fantasia.
Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille mentre il contrario è del tutto impossibile

I miei difetti forse allontaneranno diverse persone,ma almeno so che chi resta al mio fianco,mi apprezza per quello che sono.
OSVY.
L5
Messaggi: 2338
Iscritto il: 15 dic 2012, 15:47
Località: Roma

Re: TARTINE BRIOSCIATE DI OSVY

Avatar utente
da Fabio Mangiafuoco 22 set 2015, 11:42
Grazie!!!
La prossima volta però torno all'uovo... molto presto direi, se le stanno divorando!! :D

Fabio
Motto della casa: Pane, pizza o birra. Basta che contenga lievito!!!
Visualizza ultimi messaggi: Ordina per

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Vai a