SEADAS

L3
Messaggi: 322
Iscritto il: 17 dic 2012, 12:51
Località: Alba

SEADAS

da Galla Placidia 27 gen 2015, 22:08
Questo dolce tipico sardo, a base di pecorino, era il fine pasto dei giorni di festa trascorsi in vacanza quando ero piccina.
Ed è anche stato uno dei dolci presenti alla zingarata da Vittorio lo scorso anno :D

La ricetta è piuttosto semplice e veloce da realizzare. L'unica difficoltà sta nel trovare un pecorino MOLTO fresco.

INGREDIENTI

100 gr. FARINA 0
100 gr. SEMOLA RIMACINATA
120 gr. ACQUA
20 gr. STRUTTO
300 GR. PECORINO FRESCO
BUCCIA D'ARANCIA O LIMONE GRATTUGIATE

Impastare tenendo da ultimo lo strutto fino ad ottenere un impasto liscio e bello elastico. Farne una palla, avvolgerlo nella pellicola e passarlo in frigorifero per circa mezz'ora.
Mentre aspettiamo prepariamo il ripieno.
Tagliare a fette il pecorino e immergerlo per 10 minuti in acqua bollente.
A questo punto strizzarlo bene liberandolo dell'acqua e aggiungerci la scorza dell'arancia. Stendere il formaggio sul piano di lavoro formando uno strato alto circa mezzo centimetro e ricavarne dei dischetti con un tagliapasta.
Prendere la sfoglia dal frigorifero, stenderla molto sottile usando il mattarello e ricavarne dei dischetti di dimensione maggiore rispetto a quelli del formaggio.
Mettere un disco di formaggio su uno di sfoglia, inumidire i bordi della pasta con un po' d'acqua e adagiarci sopra il secondo strato di sfoglia. Premere bene i bordi e ripassare con il tagliapasta in modo da sigillare bene.
E' importante non creare strappi nella sfoglia e sigillare bene i bordi per evitare la fuoriuscita del formaggio.
E ora non resta che la cottura.
Vanno fritte in olio per pochi minuti, fino ad ottenere una leggera doratura e si cospargono con miele o zucchero a piacere.

Immagine

Immagine
Maddy
L5
Messaggi: 2338
Iscritto il: 15 dic 2012, 15:47
Località: Roma

Re: SEADAS

Avatar utente
da Fabio Mangiafuoco 28 gen 2015, 7:20
Mamma mia!!!
Maddalè, così non và, non si gioca coi sentimenti!
Devo provarle, ma come hai detto tu, vallo a trovare un pecorino "buono" di giornata!
In Sardegna due anni fa un amico me lo ha fatto apposta eppure non mi sono venute buonissime... il formaggio era fin da subito molto granuloso e non è cambiato... colpa mia? colpa del formaggio?
Vabbè, quest'anno comunque si bissa!
Nel frattempo cerco qualcuno dalle mie parti per il pecorino... a trovarlo!

Fabio
Motto della casa: Pane, pizza o birra. Basta che contenga lievito!!!
Avatar utente
Offline
L5
Messaggi: 1742
Iscritto il: 15 apr 2013, 13:46
Località: Pesaro

Re: SEADAS

Avatar utente
da Blugreen65 28 gen 2015, 9:01
Brava Maddalena, sento ancora il sapore, erano veramente squisite :clap: :clap: :clap:
Blugreen65 Luca "il Boccalone"
Impastatrice Miciotta3 Vorwerk bimby Tm31
farine Mulino Padano - Rieper - Spadoni commerciale
LNL LBF
Pirometro -50 +700
FAL Gabellini - Elettrico Whirlpool

Spillatrice Artide e Birra Artigianale del Boccalone
Avatar utente
Offline
L7
Messaggi: 9589
Iscritto il: 13 dic 2012, 13:49
Località: Roma Aurelia

Re: SEADAS

Avatar utente
da Osvy 28 gen 2015, 9:41
ACCIPICCHIA,che bontà,ci proverò,ora mi metterò in contatto,con il mio PECORARO di fiducia,che è quì dalle mie parti,e se capisco bene,dovrei chiedergli del pecorino appena fatto?,fatemi sapere che mi metterò in moto.
Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille mentre il contrario è del tutto impossibile

I miei difetti forse allontaneranno diverse persone,ma almeno so che chi resta al mio fianco,mi apprezza per quello che sono.
OSVY.
L3
Messaggi: 322
Iscritto il: 17 dic 2012, 12:51
Località: Alba

Re: SEADAS

da Galla Placidia 28 gen 2015, 10:47
Grazie a tutti!
Sì Osvy il pecorino andrebbe appena fatto, di qualche giorno. Se lo trovi così potrai anche saltare il passaggio di far fondere il formaggio e metterlo direttamente a scaglie.
Io qui non lo trovo il pecorino così fresco. Facendolo fondere prima come ho segnato nella ricetta vengono bene anche con un pecorino fresco, ma non così fresco come andrebbe. Quelle che ho portato da Vittorio erano così e sono comunque piaciute! :D
Maddy
Avatar utente
Offline
L5
Messaggi: 1047
Iscritto il: 22 ott 2013, 21:08
Località: Roma

Re: SEADAS

Avatar utente
da Armando72 28 gen 2015, 11:39
Pecorino appena fatto... basta poco... comprare il latte... e fare il pecorino :whistle: :whistle: :whistle:

Meglio sarebbe avere una pecora da portare al pascolo nel parco degli acquedotti, mungerla...

Armando


PS io non li ricordo molto bene, mi sa che dobbiamo replicare l'assaggio :D :D :D
L'intelligenza è una dote, la pazzia un dono
L3
Messaggi: 322
Iscritto il: 17 dic 2012, 12:51
Località: Alba

Re: SEADAS

da Galla Placidia 28 gen 2015, 12:20
Beh... c'è chi tiene i maiali come animali da compagnia... perchè non una pecora! :lol:
Ci starebbe bene a casa tua? Dai, prova!! :D
Maddy
L5
Messaggi: 2338
Iscritto il: 15 dic 2012, 15:47
Località: Roma

Re: SEADAS

Avatar utente
da Fabio Mangiafuoco 28 gen 2015, 12:36
Osvaldo, se hai un "pecoraro" di fiducia, il problema è risolto... anzi no, ci vuole un "pecoraro" che sappia fare BENE il formaggio. Se lo conosci, sei a cavallo! Gli ordini una bella formetta di pecorino appena fatto e che ancora non abbia visto il sale. Con un quarto ci fai le seadas... i rimanenti tre quarti nascondili o non arrivano a sera!!!!!!!!

PS Anch'io ho chiesto info ad un amico per vedere di rimediare il pecorino fresco... vediamo un po'. :D
Motto della casa: Pane, pizza o birra. Basta che contenga lievito!!!
Avatar utente
Offline
L3
Messaggi: 399
Iscritto il: 21 apr 2013, 21:03

Re: SEADAS

Avatar utente
da Patry 11 feb 2015, 9:45
Chissà quando le potremo fare,il pecoraro si è preso l'impegno,ma ancora non si fa sentire,ora lo sveglio.
Visualizza ultimi messaggi: Ordina per

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Vai a