Brew in a Bag (BIAB) - HB in pillole #8

Avatar utente
Offline
L4
Messaggi: 698
Iscritto il: 01 lug 2014, 9:44
Località: Albano Laziale

Brew in a Bag (BIAB) - HB in pillole #8

Avatar utente
da asimmetrico 08 ago 2014, 9:23
Questa è una modalità di brewing semplificato. Ha avuto origine in Australia ed ha parecchi fan in tutto il mondo. Ci sono forum quasi completamente dedicati a questo (Areabirra.it ad esempio).
Il principio è quello dell'infusione (attenzione è diverso dal Mash + Sparge). E' un pò come fare il the di malto.
Si prende il pentolone, si inserisce la grain bag, si inserisce tutta l'acqua prevista per il volume target che si vuole ottenere, si porta a temperatura di Dough in, si inserisce il malto macinato, si mescola delicatamente e si attende che gli amidi vengano convertiti in zuccheri. Si controlla la temperatura e gli step necessari con la fiamma (o altri sistemi di riscaldamento).
Alla fine, quando gli amidi sono convertiti (conoscete il test della tintura di iodio?) si porta a temperatura di mash out e si estrae la grain bag con tutte le trebbie.
Qualcuno strizza il sacco per estrarre un pò più mosto.
Il mosto è pronto per la bollitura.
Il metodo è semplice in modo disarmante, basta un pentolone e non serve neanche il rubinetto, bazooka, etc.
Vediamo quelli che secondo me sono i pro ed i contro.
PRO:
- semplicità estrema
- minimo investimento
- facile controllare la temperatura e fare processi multistep
- riduzione del tempo necessario per portare a termine il procedimento
- i risultati (in termini di birra prodotta) sono discreti
CONTRO:
- e' un'infusione e non c'è sparge, ovvero non c'è la fase di filtratutra del mosto attraverso le trebbie, questo porta le due problematiche seguenti
- efficienza ridotta intorno al 70% ma qui basta aggiungere un pò di malto in più a compensare la perdita
- nessun filtraggio del mosto, restano parecchie farine che vengono bollite insieme al mosto e restano nel fermentatore
- il peso totale della pentola è notevole, supponiamo un batch di 23 litri finali, ci sono 30 lt di acqua e 5 chili di malto. Al momento di estrarre la sacca dalla pentola, i grani pesano circa 9 - 10 kg. La pentola sta sul fornello e se usiamo la macchina a gas probabilmente c'è la cappa sopra. Sollevare 10 Kg con un braccio di leva sfavorevole ed il rischio di versarsi addosso 30lt di mosto a 80° non è banale. In più se volete strizzare un sacco ad 80° siete i benvenuti
- quando viene estratto, il sacco scola e vi ritrovate una scia di mosto lungo il passaggio a meno che non vi organizzate diversamente.

Io l'ho provato, ho avuto una serie di problemi, in parte dovuti ad una diversa pianificazione (temperature etc) e quelli descritti. Devo ammettere che si può ottenere un risultato discreto con un'attrezzatura veramente minima. Qui sta il bello del sistema. In realtà per fare un mash come si deve basta il Mash-Lauter tun ed il Bazooka (30 euro, meno del costo di una grain bag commerciale).
Se vi fate un giro su Areabirra o youtube vedrete che ci sono persone che usano pentole enormi in acciaio AISI 306, paranchi per sollevare la grain bag (costruiti o acquistati all'uopo), sofisticati sistemi RIMS per fare BIAB. Qui mi sorgono i dubbi.
Simpatico invece il tipo che ammosta in mezzo all'aia in un Keg tagliato su un fornello rimediato . Questo mi sembra lo spirito del BIAB.
Comunque come dicevo nel primo post, esistono tante tecniche e tante varianti all'interno di ciascuna. Ciascuno segue poi quella con cui si trova meglio.

Alla prossima

Al
Avatar utente
Offline
L4
Messaggi: 698
Iscritto il: 01 lug 2014, 9:44
Località: Albano Laziale

Re: Brew in a Bag (BIAB) - HB in pillole #8

Avatar utente
da asimmetrico 08 ago 2014, 9:24
#
L5
Messaggi: 2338
Iscritto il: 15 dic 2012, 15:47
Località: Roma

Re: Brew in a Bag (BIAB) - HB in pillole #8

Avatar utente
da Fabio Mangiafuoco 18 ago 2014, 10:19
Questa tecnica mi ha sempre incuriosito, ma mai fino al punto di provarci.
Effettivamente i "contro" non sono da poco e a mio avviso superiori ai "pro".
Certo che se mi trovassi in condizioni di fortuna, tipo "ti faccio vedere io come si fa la birra anche in mezzo a un bosco", allora si penso che sarebbe pure divertente.

Fabio
Motto della casa: Pane, pizza o birra. Basta che contenga lievito!!!
Avatar utente
Offline
L2
Messaggi: 121
Iscritto il: 18 giu 2014, 12:38
Località: Roma

Re: Brew in a Bag (BIAB) - HB in pillole #8

Avatar utente
da woodenleg69 10 set 2014, 21:49
Io uso solo il biab per birrificare in ag, trovo i pro superiori ai contro. D'accordo con Al sulla inutilita' di paranchi e rims..il biab e' semplicita'...Aggiungo che si puo' usare un batch sparge per aumentare l'efficienza specialmente per birre ad alta gradazione.


Woodenleg69
Avatar utente
Offline
L4
Messaggi: 698
Iscritto il: 01 lug 2014, 9:44
Località: Albano Laziale

Re: Brew in a Bag (BIAB) - HB in pillole #8

Avatar utente
da asimmetrico 15 set 2014, 6:55
Prova ad aggiungere un frigo da campeggio e scopri un altro mondo. Probabilmente se il biab e' il primo metodo che usi ne apprezzi la semplicita', se gia' usi altri metodi e hai un termine di paragone ti rendi conto che forse sono piu' semplici del biab :-)
Comunque se fai batch sparge non e' piu' biab ma e' l'uso della grain bag per filtrare le trebbie. Quindi torni sul mio punto.
Al
Visualizza ultimi messaggi: Ordina per

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Vai a