Limoncello di Amalfi

A cura di Osvy
Avatar utente
Offline
L5
Messaggi: 1742
Iscritto il: 15 apr 2013, 13:46
Località: Pesaro

Limoncello di Amalfi

Avatar utente
da Blugreen65 18 feb 2014, 20:48
Ecco la ricetta che utilizziamo in famiglia da anni.
La scorza di 8 limoni (considerate che i limoni della Costiera Amalfitana sono grossi quanto i Cedri) la scorza andrà ricavata con uno sbucciapatate avendo cura di non prendere la parte bianca altrimenti amarognola
1 litro di alcool
600 gr di zucchero
1 litro di acqua
Bisogna pelare i limoni e metterli in un recipiente largo noi usiamo i grossi contenitori di sott'aceti quelli con il diametro da 20 cm circa e alti 40, aggiungere l'alcool e lasciare in infusione per circa 20 giorni in un luogo al buio.
Filtrare l'alcool e separare le bucce che verranno gettate, fare sciogliere lo zucchero nel litro d'acqua e diluire con l'infuso di alcool aromatizzato al limone, mescolare bene il tutto e imbottigliare.
Questa ricetta è molto più forte di quello che comunemente si acquista o si beve nei locali, se dovesse risultare troppo forte diluire a piacimento con ulteriore acqua, ma a me piace così infatti non lo bevo mai in giro perchè a mio avviso è sciacquatura :mrgreen:
Blugreen65 Luca "il Boccalone"
Impastatrice Miciotta3 Vorwerk bimby Tm31
farine Mulino Padano - Rieper - Spadoni commerciale
LNL LBF
Pirometro -50 +700
FAL Gabellini - Elettrico Whirlpool

Spillatrice Artide e Birra Artigianale del Boccalone
Avatar utente
Offline
L7
Messaggi: 9589
Iscritto il: 13 dic 2012, 13:49
Località: Roma Aurelia

Re: Limoncello di Amalfi

Avatar utente
da Osvy 19 feb 2014, 0:05
Blugreen65 ha scritto:Ecco la ricetta che utilizziamo in famiglia da anni.
La scorza di 8 limoni (considerate che i limoni della Costiera Amalfitana sono grossi quanto i Cedri) la scorza andrà ricavata con uno sbucciapatate avendo cura di non prendere la parte bianca altrimenti amarognola
1 litro di alcool
600 gr di zucchero
1 litro di acqua
Bisogna pelare i limoni e metterli in un recipiente largo noi usiamo i grossi contenitori di sott'aceti quelli con il diametro da 20 cm circa e alti 40, aggiungere l'alcool e lasciare in infusione per circa 20 giorni in un luogo al buio.
Filtrare l'alcool e separare le bucce che verranno gettate, fare sciogliere lo zucchero nel litro d'acqua e diluire con l'infuso di alcool aromatizzato al limone, mescolare bene il tutto e imbottigliare.
Questa ricetta è molto più forte di quello che comunemente si acquista o si beve nei locali, se dovesse risultare troppo forte diluire a piacimento con ulteriore acqua, ma a me piace così infatti non lo bevo mai in giro perchè a mio avviso è sciacquatura :mrgreen:


Siii,ma dopo imbottigliato,quanto dovrà ancora riposare,prima di essere consumato?,cmq,come ricetta,è simile a tutte quelle da me conosciute,ivi compresa quella di Palmira,l'unica differenza è che io,avrei usato le bucce di 10 limoni,anzichè 8,ma forse xchè quì da noi i limoni sono + piccoli.Osvy.
Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille mentre il contrario è del tutto impossibile

I miei difetti forse allontaneranno diverse persone,ma almeno so che chi resta al mio fianco,mi apprezza per quello che sono.
OSVY.
Avatar utente
Offline
L5
Messaggi: 1047
Iscritto il: 22 ott 2013, 21:08
Località: Roma

Re: Limoncello di Amalfi

Avatar utente
da Armando72 19 feb 2014, 6:36
Certo la grandezza dei limoni fa cambiare il numero... Un po' come le uova nelle ricette...
Quanto tempo debba riposare è un mistero... Noi di solito un mesetto. Poi sicuramente con il tempo migliora ma per il mio palato è impercettibile il cambiamento :-)

Inviato con Tapatalk
L'intelligenza è una dote, la pazzia un dono
Avatar utente
Offline
L5
Messaggi: 1742
Iscritto il: 15 apr 2013, 13:46
Località: Pesaro

Re: Limoncello di Amalfi

Avatar utente
da Blugreen65 19 feb 2014, 7:10
diciamo Osvy che è buona cosa aspettare almeno 30 giorni, ma io non ne consumo molto e non mi sono mai posto il problema
Blugreen65 Luca "il Boccalone"
Impastatrice Miciotta3 Vorwerk bimby Tm31
farine Mulino Padano - Rieper - Spadoni commerciale
LNL LBF
Pirometro -50 +700
FAL Gabellini - Elettrico Whirlpool

Spillatrice Artide e Birra Artigianale del Boccalone
Avatar utente
Offline
L7
Messaggi: 9589
Iscritto il: 13 dic 2012, 13:49
Località: Roma Aurelia

Re: Limoncello di Amalfi

Avatar utente
da Osvy 19 feb 2014, 9:37
Blugreen65 ha scritto:diciamo Osvy che è buona cosa aspettare almeno 30 giorni, ma io non ne consumo molto e non mi sono mai posto il problema


Beh,il problema c'è,e serve x poterlo iniziare a consumare,non ti sembra?
Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille mentre il contrario è del tutto impossibile

I miei difetti forse allontaneranno diverse persone,ma almeno so che chi resta al mio fianco,mi apprezza per quello che sono.
OSVY.
L5
Messaggi: 2338
Iscritto il: 15 dic 2012, 15:47
Località: Roma

Re: Limoncello di Amalfi

Avatar utente
da Fabio Mangiafuoco 21 feb 2014, 21:29
A proposito di scorze da gettare...
sono molto forti, ma a me piace tantissimo mordicchiarle facendo uscire l'alcool al limone.
Dopo un pò la bocca si addormenta, quindi non esagerate!!!

Fabio
Motto della casa: Pane, pizza o birra. Basta che contenga lievito!!!
Avatar utente
Offline
L5
Messaggi: 1047
Iscritto il: 22 ott 2013, 21:08
Località: Roma

Re: Limoncello di Amalfi

Avatar utente
da Armando72 21 feb 2014, 21:55
Dopo un altro po' la testa gira...non guidate :-)

Inviato con Tapatalk
L'intelligenza è una dote, la pazzia un dono
Visualizza ultimi messaggi: Ordina per

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Vai a